Logo San Marino RTV

Tribunale: si era impossessato di un IPhone al Freeshop. Condannato a due anni di prigionia

25 set 2019
Il tribunale di San Marino
Il tribunale di San Marino

Mattinata di udienze, questa mattina, in Tribunale. Condannato in contumacia a 2 anni di prigionia – e una multa a giorni pari a euro 200 – uno straniero accusato del reato di furto con destrezza. L'uomo, a quanto pare, si era impossessato – nei locali del “Freeshop” - di un “Iphone x”, prima di venire scoperto e denunciato. Il Difensore d'ufficio ha sottolineato tuttavia come il proprio assistito avesse dichiarato di essere intenzionato ad acquistare il cellulare, e lo avesse preso in mano per valutarne le caratteristiche, in attesa dell'arrivo di un addetto. Di diverso avviso il Procuratore del Fisco, che ha ricordato, tra le altre cose, i precedenti dell'imputato.

Davanti al Commissario della Legge Battaglino anche il caso di un noto imprenditore di San Marino, a processo per il reato di omissioni di cautele in materia di armi. Nella cassaforte di un suo ufficio, infatti, era stata rinvenuta un'arma da fuoco, peraltro regolarmente detenuta, ma che si sarebbe dovuta trovare all'interno della propria abitazione. “Lo aveva fatto per ragioni di sicurezza”, ha affermato la Difesa dell'imputato, che ha anche parlato delle incertezze, che potrebbero essere state ingenerate dal susseguirsi di normative in materia. Il Giudice ha concesso infine il perdono giudiziale, disponendo al contempo la confisca dell'arma.