Logo San Marino RTV

Domenica 17 Aprile a Serravalle, grande festa per la beatificazione di Giovanni Paolo II

15 apr 2011
Un evento come occasione per l’intero Popolo sammarinese per ringraziare per tutto quello che Giovanni Paolo II ha fatto per il mondo e per ciascuno uomo ed anche per la nostra Repubblica con l’indimenticabile visita del 1982, i tanti altri appuntamenti con le istituzioni pubbliche e la chiesa sammarinese feretrana ed il gradito messaggio inviato per i 1700 anni della fondazione della Repubblica di San Marino. Avvicinandosi la data di beatificazione di Giovanni Paolo II non può venire alla mente la visita che fece il 29 agosto 1982 a San Marino, un evento che è rimesto impresso nella vita di ognuno che l’ha vissuta. Un esperienza indimenticabile nello svolgimento e nella preparazione in cui tutte le comunità si sono sentite partecipi dando il proprio apporto nei vari servizi richiesti da quello liturgico a quello di ordine pubblico, dalla preparazione di cartelli di benvenuto all’accompagnamento delle persone disabili, insomma ognuno ha messo a disposizione tutto se stesso per il Vicario di Cristo. Indelebili nella memoria anche le parole pronunciate con forza che ci hanno aiutato ad andare alla radice dell’essere cristiani ma anche sammarinesi, con quella peculiarità di cittadini fondato dal Santo Marino e ci ha così spronati: “cari Sammarinesi, la vostra Comunità deve rimanere fedele al patrimonio ideale costruito nei secoli sull’impulso del suo Fondatore”.

Domenica 17 aprile a Serravalle con il seguente programma:

Ore 18,30: S. MESSA- Chiesa Parrocchiale
Ore 19,30: Esterno Circolo Parrocchiale
Dedicazione a Giovanni Paolo II dei nuovi ambienti parrocchiali Possibilità di cena a buffet (prenotazione 0549900759)
Ore 20,30: Teatro S. Andrea Testimonianze e video dedicati a Giovanni Paolo II coordinato da Francesco Zingrillo giornalista San Marino RTV
Ore 21,00: incontro con Saverio Gaeta giornalista Famiglia Cristiana e scrittore autore tra l’altro di “Il miracolo di Karol” -Le testimonianze e le prove della Santità di Giovanni Paolo II- e “Perché è Santo” bestseller scritto con mons. Slawomir Oder, postulatore della causa di beatificazione di Wojtyla.