Logo San Marino RTV

Violenza contro la donna: la proiezione di "Ti do i miei occhi"

14 apr 2014
Violenza contro la donna: la proiezione di "Ti do i miei occhi"
Violenza contro la donna: la proiezione di "Ti do i miei occhi"
TI DO I MIEI OCCHI ( Te doy mis ojos )
VIOLENZA IN – GENERE

Martedì 15 aprile presso il Teatro Concordia, Borgo Maggiore (ore 21.00) verrà proiettato TI DO I MIEI OCCHI ( Te doy mis ojos ) di Icìar Bollaìn, Spagna 2009 terzo film della rassegna cinematografica – ad ingresso gratuito - organizzata dal Dipartimento della Formazione dell’Università di San Marino, in collaborazione con l’Authority per le Pari Opportunità e l’Ufficio Attività Sociali e Culturali per contrastare la violenza domestica e contro la donna e i minori. La proiezione che verrà introdotta da Federica Zanetti, dell’Università di Bologna fa parte della rassegna, rivolta a Scuole, Famiglie, Operatori delle Forze dell’Ordine, Operatori Socio Sanitari e alla Cittadinanza tutta, indaga le problematiche inerenti alla differenza di genere ed è occasione per riflettere sul valore della diversità ma anche sul concetto rispetto, di uguaglianza e “parità di diritti”. Ti do i miei occhi di Iciar Bollain, che quando uscì fu il film più premiato della stagione narra un dramma coniugale, esempio della perenne tragedia sociale rappresentata dal mariti che picchiano le mogli:”In realtà è un bellissimo ritratto maschile, impastato di violenza, passione e disperazione, come è molto raro vederne al cinema”(Lietta Tornabuoni, La Stampa)

Di seguito il programma delle future proiezioni:
VIOLENZA IN-GENERE
Percorso sulle relazioni di genere tra identità e cambiamento
(Legge 20 giugno 2008, n° 97 “Prevenzione e repressione della violenza contro le donne e di genere”)

Il Dipartimento della Formazione dell’Università di San Marino organizza una rassegna cinematografica sulle tematiche di genere

martedì 29 aprile
PRECIOUS
di Lee Daniels, Stati Uniti 2009
Introduce: Federica Tarabusi, Università di Bologna

martedì 13 maggio
IL SOSPETTO
di Thomas Vinterberg, Danimarca 2012
Introduce: Luigi Guerra, Università di Bologna

Comunicato stampa