Logo San Marino RTV

CSU: “Quello sammarinese è un sistema fiscale gravemente squilibrato”

14 mar 2011
Il 77% dei lavoratori autonomi e delle imprese ha dichiarato meno di 25mila euro, vale a dire lo stipendio medio di un dipendente. Il 31% ha denunciato redditi sotto lo zero, mentre in 727 hanno dichiarato da zero a 5mila euro. Meno di un quarto dichiara redditi superiori a quelli dei lavoratori dipendenti. Lo dice la CSU puntando il dito sul peso del fisco solo per alcuni. I redditi da lavoro e da pensione sono tassati in misura piuttosto elevata e progressiva, dicono CSdL e CDLS, mentre la tassazione sulle imprese è stata in diversi casi sensibilmente ridotta. Soprattutto, rimane irrisolto il problema della diffusa evasione fiscale. I diversi governi, scrive la CSU, non hanno voluto introdurre strumenti nuovi ed efficaci per accertare i redditi reali e i patrimoni di tutti i soggetti economici. Anche per questo la CSU intende tracciare proposte concrete per costruire una riforma fiscale che dovrà partire dall’accertamento reale di tutti i redditi, semplificando e rendendo più trasparente il sistema tributario.

Sonia Tura