Logo San Marino RTV

Sindacati ottengono impegno della politica su sociosanitario e scuola

5 giu 2014
Sindacati ottengono impegno della politica su sociosanitario e scuola
Sindacati ottengono impegno della politica su sociosanitario e scuola
Nel pomeriggio di ieri le Federazioni Pubblico Impiego di CSdL e CDLS hanno incontrato distintamente, su loro richiesta, le delegazioni dei gruppi consiliari di maggioranza e di opposizione, in relazione a tre decreti - uno sull'ISS e due sulla scuola - rispetto ai quali il Sindacato aveva sollevato diverse obiezioni.
Il primo decreto va ad annullare l'istituto dei riposi compensativi che fino ad oggi sono stati riconosciuti agli operatori dei servizi sociosanitari dell'ISS per attività particolarmente stressanti, che riguardano l'assistenza e cura di utenti con gravi problematiche psico-fisiche. Di fronte alla contrarietà delle Federazioni sindacali, le quali ritengono necessario provvedere al ripristino dei riposi compensativi per questa categoria di operatori sociosanitari, la delegazione dei gruppi consiliari di maggioranza ha annunciato che approverà, contestualmente al Decreto, un ordine del giorno che impegna il Governo a rivedere questa misura e ad aprire la trattativa con il Sindacato; trattativa che finora non c'è mai stata.

Sui due decreti scuola, la delegazione di maggioranza ha convenuto sulla necessità, posta dalle Federazioni Pubblico Impiego, di rivedere alcuni aspetti attuativi dei decreti, anche perché così come sono strutturati sarebbero in gran parte inattuabili. In tal senso, la maggioranza è impegnate ad approvare, unitamente ai due decreti, un allegato che dispone la revisione di alcune misure. Le Federazioni Pubblico impegno sono sostanzialmente soddisfatte per l'esito degli incontri di ieri, a condizione però che il Governo mantenga gli impegni assunti e provveda realmente e rapidamente ad aprire il confronto per arrivare a soluzioni concertate.

FUPI-CSdL FPI-CDLS