Logo San Marino RTV

Civico10: "Sul Cis opportuno il coinvolgimento del Consiglio di Previdenza"

Sulla telefonata fra tale Marino e Nicola, vicinanza di Boschi e Ciacci a Renzi " trascinato in questa polemica". Sdegno, invece, per le espressioni nei confronti di Catia Tomasetti e Martina Mazza

di Monica Fabbri
9 mag 2019
Luca Boschi e Matteo CiacciCivico10: "Sul Cis opportuno il coinvolgimento del Consiglio di Previdenza"
Civico10: "Sul Cis opportuno il coinvolgimento del Consiglio di Previdenza"

A distanza di una sola settimana, Civico 10 torna ad incontrare la stampa questa volta per commentare il CCR allargato all'opposizione, proposta – ricorda Matteo Ciacci – fortemente voluta dal movimento. C'è soddisfazione per metodo e contenuti, per il clima positivo e per l'ottima sinergia fra Banca Centrale e politica.

Nelle linee di Via del Voltone – ricorda Ciacci - soluzioni per evitare la liquidazione coatta e salvaguardare i risparmiatori. Si lavora sulle azioni di responsabilità, semplificando e rafforzando il processo anche attraverso la possibilità di acquisire i risultati dell'ispezione documentata negli atti giudiziari. Non si esclude, inoltre, l'aumento dei termini di prescrizione, ad oggi di due anni. Parallelamente, “chi ha causato il dissesto – aggiunge Luca Boschi – deve pagare e non avere più ruoli”, nel rispetto, ovviamente, dello Stato di Diritto. A tal proposito Civico10 si toglie qualche sassolino. Di azioni di responsabilità si parla da tanto “ma questo Governo – ricorda Ciacci – è stato l'unico ad averle fatte partire sia in Carisp che in Asset”. Il Movimento non si fa intimidire da “interessi in gioco e pressioni”. "Non ce ne può interessare di meno" - afferma Ciacci, "abbiamo smentito chi ci accusava di voler salvare i banchieri”. Dunque, si va avanti " tenendo la barra dritta accelerando il più possibile".  Sui tempi si sofferma anche Boschi. Ottenute le linee tecniche da Bcsm “la politica deve procedere in tempi celeri”. Il 22 maggio scade l'ulteriore mese di blocco dei pagamenti del Cis, si vuole quindi depositare la legge entro quella data per poi approvarla prima del 22 giugno. Nel frattempo è stata fissata, in seduta segreta, una commissione finanze urgente, per condividere i dati sul Cis. “Opportuno – per Civico10 - la presenza anche del Consiglio di Previdenza”.

Infine, a margine, un commento sulla famosa telefonata fra tale Marino e Nicola. “ Allucinante – dice Boschi – sia stato prodotto un documento audio di provenienza incerta, non contestualizzato, che potrebbe anche essere stato manomesso o artefatto. Siamo vicini a Renzi, trascinato in questa polemica”. D'altro canto, nel merito dei contenuti, Civico10 esprime sdegno per le espressioni riportate nei confronti della presidente di Bcsm, dell'ex membro del Condir Nicola Cavalli e del membro del direttivo Martina Mazza – indicata da Civico10 - a cui va “solidarietà, piena fiducia e stima incondizionata”.