Logo San Marino RTV

Per San Marino: "Ancora un anno negativo"

21 dic 2014
Per San Marino: "Ancora un anno negativo"
Per San Marino: "Ancora un anno negativo"
L’anno si sta chiudendo in una situazione molto preoccupante di incertezza, di confusione, di insicurezza, a causa della gestione allegra del governo, della crisi
profonda in cui è stato portato il Paese, delle tensioni sociali che crescono, della
guerra tribale dentro i partiti e del malessere che pervade i cittadini.
Le istituzioni hanno perso prestigio e credibilità, i partiti sono fortini scassati dalla
questione morale, lo stato sociale è a rischio, la finanza pubblica è allo stremo
e soffocata dai debiti, l’economia è in recessione, il sistema finanziario è stato
massacrato dall’avventurismo governativo e dei suoi sodali.
Il distacco tra sedi istituzionali e cittadini è sempre più grande mentre dilaga la
sfiducia, crescono i sospetti, aumenta l’astensione dal voto.
Il governo sta togliendo il respiro ai giovani e sta portando all’estinzione la nostra
Repubblica. Trucca i conti pubblici, fa una montagna di debiti, porta in perdita la
gestione pensioni, raschia il fondo della Tesoreria, sferra duri colpi allo stato sociale, prosegue il clientelismo e lo sperpero, fa annunci e propaganda. La situazione non è più tollerabile e pertanto i cittadini devono muoversi per un
cambiamento radicale che sfoci in un nuovo Arengo oppure in un governo di Reggenza straordinario e a tempo determinato per portare ad una Consultazione
Elettorale libera dal voto di scambio che ha distrutto il Paese.

Comunicato stampa Per San Marino