Logo San Marino RTV

Per San Marino su Bcsm

10 ott 2012
Per San Marino su Bcsm
Apprendiamo dalla stampa che la Banca Centrale ha adottato un Codice Etico che “disciplinerà anche gli eventuali conflitti di interesse”.
I conflitti di interesse non sono per niente “eventuali”. Sono sicuri e il nostro movimento li denuncia fin dalla sua nascita. Alcune banche partecipano al capitale sociale di Banca Centrale e queste banche non vengono ispezionate mentre altre sono state massacrate con gravissimi danni per lo Stato. Il conflitto di interessi sta nel fatto che sono associati vigilanti e vigilati.
Pertanto è evidente che Banca centrale non svolge il ruolo ad essa assegnato dalle leggi vigenti. Inoltre non mantiene gli impegni declamati anche sulla stampa estera e non è capace di normalizzare i rapporti con la Banca d’Italia che ha rifiutato seccamente la stipula di un accordo per la reciprocità tra San Marino e Italia.
Il movimento Per San Marino sostiene la necessità di un profondo ripensamento su Banca Centrale, nonché la statalizzazione e la socializzazione della Cassa di Risparmio per garantire i fondi pensione e i risparmiatori; per dare un futuro all’intero sistema bancario.