Logo San Marino RTV

San Marino saluta i nuovi Capitani Reggenti per il semestre 1° ottobre 2019 - 1° aprile 2020

1 ott 2019
Luca Boschi e Mariella Mularoni sonno i nuovi Capitani ReggentiSan Marino saluta i nuovi Capitani Reggenti per il semestre 1° ottobre 2019 - 1° aprile 2020
San Marino saluta i nuovi Capitani Reggenti per il semestre 1° ottobre 2019 - 1° aprile 2020

Per la seconda volta nella propria storia, giura una Reggenza di Garanzia a San Marino. Un passo che nasce dall'esigenza ancor più stringente di dare al Paese due Capitani Reggenti trasversali, super partes, garanti dell'ordinamento costituzionale, in vista della tornata elettorale di fine anno e per affrontare sfide difficili e urgenti, non più rimandabili.

Per Luca Boschi e Mariella Mularoni, espressione l'uno della maggioranza, l'altra dell'opposizione nell'ultima legislatura conclusasi in anticipo, è il primo mandato alla Suprema Magistratura dello Stato. Giungono Loro per l'occasione gli auguri del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, “convinto che i due Paesi proseguiranno nel consolidamento della loro amicizia, trovando adeguate soluzioni ai problemi di comune interesse”.

Come da protocollo, in avvio l’alzabandiera in Piazza della Libertà accompagnato dalle note dell’Inno nazionale. A Palazzo Valloni, la prima fase della cerimonia con l'omaggio del corpo diplomatico e consolare accreditato. Nutrita la rappresentanza di Ambasciatori e Consoli saliti oggi sul Titano per presentarsi. Chiude come sempre la serie delle rituali strette di mano l'oratore ufficiale, Gabriela Cuevas Barron, Presidente dell'Unione Interparlamentare.

Si passa quindi alle allocuzioni. E' il Nunzio apostolico, il primo a prendere la parola: Mons. Emil Paul Tscherrig invita a mantenere viva la propensione al dialogo in ogni sua forma, la Reggenza accoglie e nel discorso di ingresso indirizza un accorato monito “affinché in questa fase il senso di responsabilità guidi ogni azione, l’interesse pubblico prevalga”.

Da Palazzo Valloni il corteo dunque riparte e sfila lungo il centro storico fino a Palazzo Pubblico per l’incontro con la Reggenza uscente, Nicola Selva e Michele Muratori. Pochi minuti di colloquio e il corteo si ricompone, procedendo verso la Basilica del Santo per la Messa solenne celebrata da Mons. Elio Ciccioni, Vicario Generale della Diocesi San Marino-Montefeltro.

Al termine del rito religioso, il ritorno a Palazzo Pubblico per assistere all’ultimo atto, il più importante di questa giornata di celebrazioni: il passaggio dei poteri. Dopo l’Orazione ufficiale, la formula di giuramento in latino, letta dal Segretario di Stato agli Interni Zanotti, e lo scambio del Collare di Gran maestro dell’Ordine di San Marino. I Capitani Reggenti, Luca Boschi e Mariella Mularoni entrano così, a pieno titolo, nella storia sammarinese.


Reggenza di Garanzia: i profili di Luca Boschi e Mariella Mularoni


Per rivedere la diretta della cerimonia clicca qui