Logo San Marino RTV

Calcio: alla vigilia del match con l'Ancona, il San Marino è decimato

11 mag 2007
Calcio
Calcio
A tutta una serie di infortuni di vari tipi ed entità si è aggiunta un’epidemia influenzale fuori stagione con cui, per il momento, devono fare i conti D’Angelo e Faieta, dunque pochi intimi sul nuovo prato di Pietracuta, nell’antivigilia dell’incontro, l’ultimo della regular season, con l’Ancona. Tra questi anche Alberto Villa, il fantasista ha la grande possibilità di cancellare il periodo forse più negativo della sua carriera, rispondendo sul campo in questi ultimi 270 minuti.
San Marino 2 o forse 3 quello che schiererà Nicoletti domenica, tanti i ragazzi della berretti aggregati. Situazione difficile, per non dire di più, la priorità è il recupero fisico di almeno 12 giocatori. In queste condizioni i discorsi su tattiche o moduli passano decisamente in secondo piano.
In settimana all’interno di un vertice societario turbolento, si è posto l’accento sul problema infortunati e come riuscire a presentare nella doppia sfida play out, una squadra quanto meno pronta dal punto di vista fisico. Oggi più che mai va messo alle spalle il recente passato. Nicoletti ha chiesto e ottenuto un periodo di assoluto isolamento. Tecnico e squadra un confronto giornaliero, in quello che dovrà essere un continuo crescendo di intenti che deve portare la rosa ad esprimere tutto il suo potenziale, fino a qui mai visto, in soli 180 minuti. Solo Germano De Biagi e il Presidente Daniele De Luigi, la società nelle persone che maggiormente la rappresentano, potranno avvicinarsi al rettangolo verde.