Logo San Marino RTV

Serie C: Il Rimini perde in casa lo scontro diretto salvezza con la Fermana

Contestato il Presidente Grassi

di Lorenzo Giardi
28 ott 2019

Non c'è un gran clima a Rimini. Contestato il Presidente e ora non più solida nemmeno la posizione di Renato Cioffi. I biancorossi sono in piena zona play out non assaporano la vittoria dal 25 agosto e fattore non trascurabile non chiudono una partita in 11 dal 25 settembre. Da 6 giornate consecutive il Rimini chiude in 10 quando va bene, addirittura in 9 con la Virtus Vecomp Verona. La squadra non è tranquilla oltre che molto giovane e ingenua. Ieri 4 under in campo Oliana, Cigliano, Arlotti e Silvestro. La Fermana non fa cose trascendentali ma quanto basta per strappare 3 punti fondamentali per la classifica, prima vittoria per l'ex Mauro Antonioli. Bacio Terracino per Cognigni, la traversa salva Scotti. Bacio Terracino tutto solo sbaglia tutto ma se anche avesse realizzato tutto fermo per la sua posizione irregolare. Cigliano scomposto su Cognigni, per il direttore di gara ci sono gli estremi per il secondo giallo, e Rimini per la sesta giornata consecutiva in 10, se non è un record poco ci manca. Ad inizio ripresa arriva la sentenza: Cognigni si libera con mestiere di Oliana e scarica un sinistro terrificante sul quale Scotti non può nulla. Proteste riminesi inascoltate per il modo in cui si è liberato Cognigni. Risposta di Candido su punizione, parte alta della traversa. Scotti ci mette una pezza sullo scatenato Cognigni che divora il 2-0. Altre occasioni Fermana, Rimini solo da fuori, ma il risultato non cambierà più. Al Romeo Neri, Fermana batte Rimini 1-0.