Logo San Marino RTV

23 giugno 1868: brevettata la macchina da scrivere

23 giu 2018
23 giugno 1868: brevettata la macchina da scrivere
In realtà la primissima macchina da scrivere (chiamata "macchina per trascrivere lettere" ) era stata inventate nel 1714 da Henry Mill, ma ancora non era ottimizzata all'uso per cui divenne famosa. Il suo modello e quello perfezionato dall'italiano Giuseppe Ravizza nel 1846 avevano lo scopo di numerare le pagine di libri, biglietti e altro materiale cartaceo.

Christopher Latham Sholes perfezionò l'invenzione, dopo aver compreso le difficoltà del lavoro tipografico. Per risolvere le problematiche implementò nella macchina un tastiera con lettere e numeri e coniò il nome “Typewriting machine”. Il modello fu brevettato il 23 giugno 1868.

Nel modello iniziale erano però assenti i numeri 0 e 1, che si ritenevano sostituibili con le lettere O e I. A Sholes si deve anche la disposizione attuale delle lettere nella tastiera dei computer. Si era infatti reso conto che la disposizione alfabetica delle lettere aveva una scarsa funzionalità e le coppie di lettere più utilizzate tendevano ad incastrarsi.

Creò quindi la disposizione denominata QWERTY, come il nome delle prime cinque lettere della tastiera, che ancora oggi viene utilizzata.