Logo San Marino RTV

Deficit idrico: il direttore dell' AASS invita già a ridurre i consumi di almeno un terzo

3 apr 2012
San Marino - Deficit idrico: il direttore dell' AASS invita già a ridurre i consumi di almeno un terzo
San Marino - Deficit idrico: il direttore dell' AASS invita già a ridurre i consumi di almeno un terzo
La diga di Ridracoli langue, il gigante che rifornisce anche San Marino per il 15% ha la metà dell'acqua dell'anno scorso: 18,7 milioni di metri cubi. Critiche le condizioni anche dei fiumi Marecchia e Conca. Le nevicate di febbraio hanno solo frenato la situazione che è tornata critica, la siccità attraversa l'Emilia Romagna e anche il Titano. "Non conosciamo ancora la contrazione delle forniture esterne - spiega Emanule Valli direttore dell'Aass - noi abbiamo iniziato i lavori di manutenzione della rete e cerchiamo di recuperare ogni singolo litro". L'estate può aggravare la situazione, sopratttutto perchè non sono previste piogge e allora ogni goccia sarà preziosa. L'azienda di Stato darà il via ad una campagna di sensibilizzazione perchè la razionalizzazione dei consumi è un dovere. "Bisogna arrivare ad un terzo di quello che oggi si usa - continaua Valli - perchè arrivare al razionamento sarebbe un dramma".

Valentina Antonioli