Logo San Marino RTV

Fukushima: Tepco, acqua ad alta contaminazione in edificio

14 apr 2014
Fukushima: Tepco, acqua ad alta contaminazione in edificio
Fukushima: Tepco, acqua ad alta contaminazione in edificio
Poco più di 200 tonnellate di acqua altamente contaminata sono finite erroneamente nei sotterranei di un edificio di servizio della centrale nucleare di Fukushima. Lo ha reso noto la Tepco, il gestore dell'impianto, riferendo il nuovo incidente sul liquido refrigerante usato nei reattori n.1, 2 e 3. Quattro pompe, che non avrebbero dovuto essere in funzione, hanno riversato l'acqua con cesio radioattivo di 37 milioni di becquerel/litro nella struttura, ma è improbabile sia fuoriuscita all'esterno dato che le radiazioni della falda nelle immediate vicinanze non hanno subito variazioni di rilievo. A partire da giovedì, secondo l'utility, il livello di acqua ad alta contaminazione all'interno di una cisterna ha iniziato a calare facendo partire un'ispezione. Domenica pomeriggio è stato individuato il malfunzionamento delle pompe, sistemate a giugno 2011 per gestire i casi di emergenza, insieme all'accumulo di acqua nella costruzione sbagliata. All'impianto di Fukushima, devastato dal sisma/tsunami del 2011, l'acqua per il raffreddamento dei tre reattori danneggiati è, attraverso diversi passaggi, trattata per la riduzione dei livelli di radiazioni. Una parte è riciclata come refrigerante, un'altra è invece stoccata nei serbatoi.