Logo San Marino RTV

Giornata del dono, per riscoprire il valore della solidarietà

È stata istituita nel 2018 con una istanza d'arengo presentata dalle Associazioni di volontariato Sanitarie e socio Sanitarie di San Marino

4 ott 2020

Si celebra oggi, la giornata del DONO, istituita nel 2018 con una Istanza d’Arengo presentata dal Polo delle Associazioni di Volontariato Sanitarie e Socio-Sanitarie della Repubblica di San Marino. A San Marino 7mila volontari appartenenti alle Associazioni di volontariato del settore sanitario ed in altri settori presenti in territorio e migliaia di altri cittadini donano silenziosamente senza distinzione di appartenenza politica, di credo religioso, di genere e di razza e il loro dono, sia esso sangue, midollo, tempo, scienza, denaro o altro bene; ciò costituisce un grande gesto d'amore verso il prossimo e verso il proprio Paese.

La "Giornata del Dono" vuole essere un'opportunità di riflessione sul valore della solidarietà, con lo scopo di celebrarne e sottolinearne il grande valore di coesione, sia sotto il profilo umano che sociale. È un riconoscimento davvero importante per tutti coloro che quotidianamente hanno deciso di impegnarsi, di rimboccarsi le maniche per assumersi delle responsabilità, personali o di gruppo, per fare qualcosa per il bene comune e per il bene degli altri, impegnandosi per costruire qualcosa a beneficio dell’intera collettività. Questo è un miracolo silenzioso che accade ogni giorno. Il dono è davvero un qualcosa di immenso, che va oltre il gesto e l’azione, è un’opportunità, è un vantaggio, è il giorno dell’impegno comune, l’impegno di tutti, verso tutti, per incoraggiare e favorire il volontariato, e promuovere la solidarietà.

La Repubblica di San Marino è testimonianza di gratuità e di generosità verso il prossimo e questo ha costituito un patrimonio civile, umano e culturale, per la nostra intera comunità, di valore inestimabile che non dobbiamo assolutamente mai dimenticare. Ci auguriamo che la giornata odierna possa essere per tutti noi impulso verso una visione nuova della società e del mondo che ci circonda, e ci incoraggi ad assumere un atteggiamento più responsabile e profondo di solidarietà verso gli altri. 

Nel video l'intervista a Maria Katia Savoretti, Coordinatore Polo Associazioni di volontariato socio-Sanitarie