Logo San Marino RTV

Influenza da suini, 103 morti in Messico e 68 casi

27 apr 2009
L'Organizzazione Mondiale della Sanità potrebbe decidere di elevare il livello di allerta per la febbre suina dal grado 3 al grado 4 o 5. I casi accertati sono finora 40 negli Stati Uniti, 26 in Messico, uno in Canada e uno in Spagna. "Si tratta di un virus con potenziale pandemico di un'emergenza sanitaria internazionale" ha spiegato l’Oms. Il livello 4 dell'emergenza è relativo alla trasmissione del virus da uomo a uomo in un'area geograficamente limitata e contenibile con antivirali.
Le autorità sanitarie americane hanno già intrapreso i primi passi per la produzione di un vaccino per arginare il virus che in Messico finora ha ucciso 103 persone e si è diffuso, ma in forma più lieve, in Nord America ed Europa, con il caso confermato in Spagna. Gli esperti vogliono stabilire perchè determinate categorie di persone siano risultate più suscettibili all'infezione. Per questo c'è la massima attenzione sull'evolversi della situazione da parte dell'Oms.
E' dal 2005, quando esplose il caso aviaria, che l'agenzia Onu sta predisponendo misure d'emergenza in vista di un'eventuale pandemia.