Logo San Marino RTV

Parte la commissione di indagine sulla querelle tra Riccio e Zechini

18 set 2010
Parte la commissione di indagine sulla querelle tra Riccio e Zechini
Parte la commissione di indagine sulla querelle tra Riccio e Zechini
Il governo ha raggiunto l’accordo sulla sua composizione. Ci saranno due magistrati: Lamberto Emiliani, giudice di terza istanza e Raimondo Fattori, giudice conciliatore. Con loro, il Capo del personale Elisa Serra. La commissione dovrà fare luce sulle minacce e offese fatte da Riccio a Zechini. Ora inizieranno le audizioni per ricostruire quanto avvenuto nel famoso dipartimento di polizia di maggio. Tra i due è tregua armata. Anche nella nuova riunione dell’organismo per affrontare le questioni di pubblica sicurezza. Il segretario Ciavatta è tornata a chiedere maggiore coordinamento, facendosi portavoce della preoccupazione del Congresso di Stato per i furti in territorio. Un allarme sociale che il comandante della Gendarmeria ha sgonfiato con i numeri dei primi 9 mesi dell’ anno. 40 furti andati a segno, tra appartamenti e automobili. Contro i 70 nelle sole abitazioni dello stesso periodo 2009. Una drastica diminuzione dei furti nelle aziende. Il governo ha chiesto di non abbassare la guardia, mantenere le pattuglie di notte. Le ripercussioni sullo svolgimento delle altre funzioni saranno all’esame del Congresso. Soprattutto la Polizia Civile, chiamata allo sforzo più imponente. Lo stesso organico per viabilità, protezione civile, incidenti, e il recente nucleo antifrode che impegna 8 agenti.

Giovanna Bartolucci