Procreazione cosciente ed Interruzione gravidanza, il Comitato depone le firme

22 mar 2019
Procreazione cosciente ed Interruzione gravidanza, il Comitato depone le firme - Ieri la serata pubblica, a Dogana. Nel video l'intervista a Vanessa Muratori e Daniela Giannoni, del...
Depositato in Segreteria Istituzionale il progetto di legge di iniziativa popolare “Norme in materia di Procreazione Cosciente e Responsabile e di Interruzione Volontaria della Gravidanza”, che mira a modificare l'attuale codice penale.
A Palazzo anche Vanessa Muratori, che è stata la prima firmataria di un progetto di legge simile, meno esteso, che dal 2014 attende ancora il passaggio in Commissione. Il nuovo regolamento prevede tempistiche più vincolanti, che solleciteranno la politica ad occuparsi del progetto di legge di iniziativa popolare depositato questa mattina in Segreteria Istituzionale. Prevede, tra le altre cose, una serie di interventi pubblici per una procreazione “desiderata, informata, cosciente e responsabile” e norme di legalizzazione per l'interruzione volontaria entro le 12 settimane, come in Italia.

Ieri sera il comitato promotore ha incontrato la cittadinanza nel corso di una serata pubblica particolarmente partecipata, nel corso della quale il confronto non si è limitato al progetto di legge in sé, ma che ha spaziato ad una excursus sulla situazione internazionale e sullo storico di San Marino in quest'ambito. Poi una rappresentanza del comitato ha depositato a Palazzo le 470 firme (la petizione proseguirà) frutto di una raccolta lampo. "Siamo forti di un consenso trasversale" conclude il comitato.

Nel video l'intervista a Vanessa Muratori e Daniela Giannoni, del Comitato Promotore