Logo San Marino RTV

Siria, Assad ammette possesso armi chimiche

19 set 2013
Siria, Assad ammette possesso armi chimiche
Siria, Assad ammette possesso armi chimiche
Mosca non esclude un contatto tra esponenti dell'esecutivo di Damasco e opposizione a margine della sessione dell'assemblea generale dell'Onu: lo ha detto il viceministro degli esteri Bogdanov. Intanto, alla tv americana Fox, Assad calcola in circa un anno il tempo per distruggere le armi chimiche a disposizione delle forze armate, al costo di un miliardo di dollari, dicendosi pronto a consegnare l'arsenale a qualunque Paese disposto ad assumersi il rischio di prenderle in consegna e stoccarle. Nella stessa occasione il leader siriano ha ribadito che – ad avere usato armi chimiche – sono stati i cosiddetti ribelli, e prove, in tal senso, sono state consegnate alle autorità russe. "Siamo dinanzi ad un nuovo tipo di guerra – ha aggiunto -. Decine di migliaia di siriani, tra soldati e gente comune, hanno perso la vita per via di attacchi terroristici, omicidi e operazioni suicide".