Logo San Marino RTV

Verifiche dei carabinieri dei Nas negli Aeroporti di Bologna e di Rimini-San Marino su dispositivi medici

Rilasciato Nulla Osta per oltre 5 milioni di presidi per uso sanitario

di Monica Fabbri
14 mag 2020

In tempi di Coronavirus le truffe si adeguano, sfruttando l'emergenza sanitaria: tanti gli illeciti su mascherine, farmaci, tamponi. Sono stati mesi di assiduo lavoro per le forze dell'ordine, impegnati anche nel verificare che i presidi medici abbiano tutte le caratteristiche di sicurezza e che vengano introdotti regolarmente nel paese. Particolare attenzione è stata quindi dedicata dai Carabinieri dei NAS ai controlli sulla regolarità della distribuzione di dispositivi medici e di uso sanitario. Le ispezioni svolte dai Carabinieri del NAS di Bologna e dal personale dell'Ufficio di Sanità marittima aerea e di frontiera che fa capo al Ministero della Salute, hanno interessato quindi anche i flussi commerciali di importazione, verificando al contempo l’idoneità dei prodotti transitanti nelle aree di scambio internazionale. Verifiche negli Aeroporti di Bologna e di Rimini-San Marino hanno permesso il rilascio del Nulla Osta Sanitario a favore di oltre 5 milioni di dispositivi medici. Provvedimento vincolante per la successiva immissione nei canali commerciali e distributivi. Parte del materiale è destinata a rifornire gli ospedali e le strutture sanitarie delle regioni Emilia-Romagna e Piemonte.

Nel servizio l'intervista al Comandante NAS Bologna Umberto Geri