Logo San Marino RTV

Volontariato, San Marino chiede un cambio di passo per il terzo settore

11 gen 2011
Volontariato, San Marino chiede un cambio di passo per il terzo settore
Al mercato il sociale importa poco, gli stati appena possono tagliano le risorse e il sistema cede il passo al volontariato, l'architrave imprescindibile di un nuovo sistema di relazioni sociali. In Europa almeno 3 cittadini su 10 fanno volontariato in vari settori e San Marino supera il dato europeo. Sono 130 le associazioni iscritte alla Consulta, oltre 200 le realtà attive a San Marino e l’impegno è in maniera trasversale dalla solidarietà internazionale con delle missioni di sostegno in Congo e Terra Santa, all’assistenza socio sanitaria negli ospedali, ma c’è spazio anche per musica, spettacolo e cultura. Sono almeno 6mila le persone coinvolte nel mondo della solidarietà. Il no profit spinge per la riforma. La legge sul volontariato è al palo da 2 anni e le associazioni aspettano un faro per riuscire ad orientarsi in questo settore che non ha una normativa omogenea. Nel video l'intervista ad Augusto Ciavatta (Presidente della Consulta)

Valentina Antonioli