Logo San Marino RTV

FSGC: Campionato - gli ultimi nodi da sciogliere

27 mar 2018
La stagione regolare del Campionato Sammarinese si appresta a vivere il suo ultimo appuntamento e sono ben poche le questioni rimaste irrisolte.

Una di esse è quella relativa alla capolista del Gruppo A. Al momento quel titolo è condiviso da due squadre, Tre Penne e La Fiorita, ma il vantaggio negli scontri diretti, unitamente alla difficoltà dell’impegno di giovedì – contro un San Giovanni privo di qualsivoglia obiettivo di classifica – sembrerebbe far pendere anticipatamente l’ago della bilancia in favore della squadra di Montegiardino.

Certo, si sa che nel calcio le sorprese non sono rare. Si aggrappa a questa speranza il Tre Penne, che però dovrà affrontare un avversario – il Cosmos - a sua volta aggrappato alle risicatissime speranze di accedere allo spareggio play-off. Perché la cosa si verifichi, ai gialloverdi non basterebbe la vittoria sel Tre Penne, ma servirebbe loro anche una non vittoria del Domagnano, atteso dal confronto con un Pennarossa già fuori dai giochi. Insomma, fra le squadre di Bizzotto e Uraldi sarà partita vera.

A quelle latitudini della classifica si trova anche la Juvenes/Dogana, impegnata con il Faetano e a sua volta dipendente dai risultati del Domagnano – attuale terza forza del girone con sei lunghezze di vantaggio sulla coppia Juvenes-Cosmos – e del Cosmos, nei confronti del quale lamenta lo svantaggio negli scontri diretti.

Per chiudere ogni discorso relativo allo spareggio, il Domagnano sa che deve vincere. Di fronte avrà un Pennarossa concentrato più che altro sul passaggio del turno in Coppa Titano.

Nell’altro raggruppamento a tenere banco è il confronto sul campo fra la Folgore e il Fiorentino, e quello a distanza fra la stessa squadra di Falciano e la Libertas, ferma per il turno di riposo. Quest’ultima è l’attuale capolista del girone ma sa che quel titolo scivolerebbe nelle tasche della Folgore nel caso in cui questa dovesse avere la meglio sul Fiorentino.

I tre punti conseguenti permetterebbero alla squadra di Oscar Lasagni di agganciare in vetta la Libertas e di far valere il vantaggio negli scontri diretti. Pertanto, sarebbe una vittoria da primato.

Non hanno più nulla da dire in termini di classifica la gara fra il Tre Fiori – sicuramente qualificato ai play-off, al riparo dalla possibilità dello spareggio ma impossibilitato a risalire oltre la terza posizione - e il Cailungo e quella fra il Murata e la Virtus, rispettivamente terzultima e ultima forza del Gruppo B.


Comunicato Stampa
Federazione Sammarinese Giuoco Calcio