Logo San Marino RTV

Le tre “sorelle gioiello” Marlù, sul divano della “Vita in Diretta” di Rai 1

24 ott 2019
Morena, Monica e Marta Fabbri
Morena, Monica e Marta Fabbri

Morena, Monica e Marta Fabbri, le creatrici del marchio sinonimo del gioiello per tutti, raccontano questo pomeriggio (24 ottobre – ore 17.00) a Lorella Cuccarini e Alberto Matano la loro storia di donne, sorelle, madri e imprenditrici. Al centro del dialogo emozioni, stati d’animo e sentimenti che accompagnano ogni giorno la loro avventura umana e professionale San Marino, 24 ottobre 2019 – Dietro un’impresa di successo c’è sempre un percorso di vita. Spesso difficile, complicato, fatto di vittorie ma anche di sconfitte, problemi e incomprensioni da affrontare e superare insieme. Lo è, ancora di più, quando la narrazione di un’avventura professionale coinvolge completamente una famiglia e il legame d’amore profondo che lega tre sorelle. Il viaggio nella vita delle “sorelle gioiello” prende spunto da un Love Book a sorpresa, girato la scorsa estate dalla giornalista e scrittrice Mapi Danna, per comunicare a Morena e Monica, da parte della sorella più piccola, Marta, il valore fondamentale dei sentimenti di ognuna di loro. “Spesso lavoro, impegni costanti, stress e tensione, rischiano di farci dimenticare le cose più importanti. È una cosa che accade a tutti non solo a chi passo dopo passo si è trovato a condurre un’azienda - spiega Marta Fabbri – quello è il momento di ricordarsi quanto parole e gesti anche semplici, come di dire ti voglio bene o abbracciarsi siano sempre fondamentali, facciano la differenza e, soprattutto, ti diano la forza per andare avanti”. E questo pomeriggio (24 ottobre – ore 17.00) la “Vita in Diretta” racconterà ai telespettatori della rete ammiraglia Rai, in modo sorprendente e inedito, un percorso dove la condizione femminile riveste in ogni suo capitolo un ruolo centrale. Non solo per la sensibilità, la forza e il carattere tipici dell’altra metà del cielo, ma perché è proprio la condizione di donna a indirizzare sempre le tre sorelle verso le svolte importanti della loro esistenza. Prima tra tutte la nascita di “Marlù Giolielli”. L’azienda nasce quando a Morena, a causa della seconda maternità, non viene rinnovato il contratto di lavoro. Seguito un anno dopo da Monica, quando tra carriera e due digli piccoli da crescere, decide di restare a casa. È un momento difficile ma le sorelle lo trasformano in opportunità. Chiamano con loro anche Marta e si mettono in proprio. Nasce così, in due stanze in affitto, la loro azienda. Del resto il marchio “Marlù” e un acronimo, quello dei nomi dei figli di Morena: Marco e Lucia. Testimonianza di una scelta originaria mai abbandonata: il valore della famiglia.

Comunicato stampa
Marlù Gioielli