Logo San Marino RTV

In margine alla commemorazione della visita di Benedetto XVI alla diocesi il messaggio del Vescovo Turazzi

1 giu 2016
In margine alla commemorazione della visita di Benedetto XVI alla diocesi il messaggio del Vescovo Turazzi
Do un caloroso benvenuto a quanti vorranno prendere parte alla serata insieme organizzata dalla diocesi di San Marino-Montefeltro con la collaborazione della Fondazione Giovanni Paolo II per ricordare la visita di Papa Benedetto XVI alla Chiesa locale e alla Repubblica. Sono passati 5 anni esatti dall’evento che ha segnato e segna ancora questa Chiesa locale. Memorabili i discorsi del Papa emerito tenuti al Consiglio Grande e Generale e ai giovani sulla piazza di Pennabilli. Il pensiero va ovviamente anche a Papa Francesco al quale ho avuto l’opportunità di rivolgere l’invito a farci visita. La distanza da Roma non è così grande… e i motivi per un suo viaggio ci sono tutti; soprattutto riconfermare nella fede le nostre comunità. La Repubblica di San Marino poi è riconosciuta nel consesso delle nazioni con le quali intrattiene scambi diplomatici; è nel cuore dell’Italia, ma aperta sul mondo con un riconoscimento istituzionale e con un ruolo significativo a servizio della pace e a difesa dei valori umani. È una comunità aperta all’accoglienza; ha offerto ospitalità e rifugio a perseguitati politici, in tempi non lontani. Molti dei suoi cittadini hanno conosciuto, a loro volta, le sofferenze dell’emigrazione (i sammarinesi nel mondo sono quasi 13.000). La Repubblica di San Marino non ha dimenticato anche la visita di San Giovanni Paolo II avvenuta nell’agosto del 1982. Nel Museo a lui dedicato, a Cracovia, è emozionante vedere tra i paesi da lui visitati anche San Marino, con tanto di documentazione fotografica e persino di un segmento di terra sammarinese nella corsia che raccoglie le terre di tutti paesi incontrati.
La serata del 3 giugno prossimo (ore 21 presso la sala “Montelupo” a Domagnano in piazza F. da Sterpeto, 3) ha come finalità, anzitutto, quella di far cogliere l’unità del messaggio degli ultimi pontefici nella vivente tradizione della Chiesa, pur nella peculiarità degli stili. Sarà una serata di famiglia: una serata sicuramente utile e necessaria per non disperdere una preziosa eredità. Inoltre, sarà sicuramente bello sfogliare insieme l’album dei ricordi di quel memorabile 19 giugno del 2011. Per chi ha vissuto l’evento non sarà semplice nostalgia e, per chi non fu presente, non sarà solo curiosità, ma per tutti “memoria” nel senso biblico: evento già accaduto, ma il cui effetto perdura nel presente con la sua grazia.
Saranno presenti i protagonisti di quell’incontro; in particolare i Sigg. Filippo Tamagnini e Maria Luisa Berti, all’epoca Capitani Reggenti, il Vicario Generale Mons. Elio Ciccioni e, come testimone privilegiato, l’arcivescovo Mons. Luigi Negri. Moderatore sarà il giornalista Paolo Facciotto. L’invito è rivolto alle autorità sia sammarinesi che feretrane e a tutta la cittadinanza. In margine alla iniziativa ci sarà l’inaugurazione di una mostra itinerante dell’evento.
Pennabilli, 1 Giugno 2016
+ Andrea Turazzi
Vescovo di San Marino-Montefeltro