Logo San Marino RTV

Bando di concorso per borsa di studio presso il dipartimento della formazione

14 mag 2014
San Marino - Bando di concorso per borsa di studio presso il dipartimento della formazione
San Marino - Bando di concorso per borsa di studio presso il dipartimento della formazione
BANDO DI CONCORSO PER N. 1 BORSA DI STUDIO
PRESSO: Dipartimento della Formazione DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI
La Borsa di Studio si svolgerà presso il Dipartimento della Formazione.
Il candidato vincitore avrà compiti di front-office, tutoraggio e assistenza alla segreteria didattica e amministrativa dei Master sui Disturbi dell’Apprendimento, che si realizza in convenzione tra l’Università sammarinese e le Università di Modena/Reggio Emilia e Urbino. Tale unità, così come si evince dalla Convenzione per l’istituzione del Master tra i tre Atenei, dovrà inoltre possedere competenze dell’uso del sistema informatico ma anche capacità di relazionarsi ai docenti del Master e ai corsisti, per risolvere i problemi che si potranno verificare durante lo svolgersi delle attività del Corso ed essere disponibile a muoversi verso le tre sedi del Master (San Marino, Pesaro o Urbino e Modena).

Durata:
12 mesi, eventualmente rinnovabili, da giugno 2014; l’attività del titolare sarà definita in accordo con il Direttore Scientifico del Dipartimento. In particolare il Borsista, su indicazione e sotto la supervisione del Consiglio Scientifico del Master, avrà il compito di
- Collaborare con l’Ufficio del Dipartimento della Formazione
- Collaborare con l’Ufficio Alta Formazione dell’Università di Urbino anche per la predisposizione delle varie attività propedeutiche alle fasi di liquidazione dei vari impegni di spesa
- Gestire le iscrizioni in esse3
- Relazionarsi ai docenti e ai corsisti del Master
- Recarsi, secondo le necessità, presso le tre sedi del Master (San Marino, Pesaro o Urbino e Modena).

Requisiti di ammissione:
· cittadinanza o residenza sammarinese;
· godimento dei diritti civili e politici;
· assenza di condanne penali e carichi pendenti;
· diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica (nuovo ordinamento), con le votazioni riportate nelle singole discipline;
· età non superiore ai 35 anni alla data di emissione del bando

Presentazione delle domande:
Le domande, redatte in carta semplice e corredate dai certificati attestanti i requisiti per l’ammissione, dovranno essere rilasciate dai rispettivi uffici ed istituzioni universitarie con data non anteriore a 3 mesi dalla data di presentazione della domanda. Le domande, unitamente ad un dettagliato curriculum vitae e ad eventuali attestati dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 13 giugno 2014 presso l’ufficio del Dipartimento della Formazione dell’Università degli Studi di San Marino, Via N. Bonaparte, n°3, San Marino, 47890 (non fa fede il timbro postale).

La Commissione esaminatrice sarà nominata con Decreto Rettorale

Prove e Valutazione:
La Commissione valuterà le conoscenze e le competenze amministrative, informatiche e relazionali relative ai compiti previsti dal Bando.
A tale scopo i candidati saranno sottoposti ad una prova orale e pratica.
La Commissione stilerà una graduatoria, esposta sul sito web del Dipartimento della Formazione (www.unirsm.sm), sulla base della documentazione consegnata, e della prova orale.

Remunerazione:
La Borsa di Studio ammonta a € 15.000,00 (Euro quindicimila) lordi e sarà corrisposta dall’Università degli Studi di San Marino.
La borsa di studio non da luogo a trattamenti previdenziali né a valutazioni ai fini di carriere nella Pubblica Amministrazione.

Accettazione
Il candidato risultato primo in graduatoria dovrà comunicare l’accettazione della borsa di studio entro e non oltre 5 giorni lavorativi dalla pubblicazione della graduatoria.

Rinuncia e decadenza:
Sarà causa di decadenza dall’assegnazione della borsa di studio la non osservanza delle richieste del Consiglio Scientifico dell’Osservatorio permanente sulla condizione giovanile nella Repubblica di San Marino.
La Commissione ha facoltà di revoca dell’assegnazione della borsa di studio a seguito di segnalazione, da parte del Coordinatore competente, di comportamenti del borsista incompatibili con il normale svolgimento dell’attività oggetto di Borsa di Studio.