Logo San Marino RTV

Giordano Bruno Montagna: La peste come il covid

Emanuele Montagna stasera alle 21.15 recita in rocca a Montefiore Conca con il suo Giordano Bruno, ispirato al film di Montaldo sul filosofo di Nola protagonista Gian Maria Volonté, a 420 anni dalla morte

di Francesco Zingrillo
7 ago 2020

GIORDANO BRUNO, Suite di un filosofo”, dopo 22 anni, nella Rocca malatestiana, Emanuele Montagna riecheggia Volonté. Liberamente ispirata al film del 1973 in un testo-copione che sposa cinema e teatro. Il maestro recita insieme a 3 sue attrici (Valentini Marinaz, Galeotti e Fabbri) in uno scenario del XIV-XV Secolo sulla libertà: dalla filosofia all'attualità parla anche di sessualità e pedofilia aggiornando i dialoghi 'morali' al nostro secolo. Versione itinerante di uno spettacolo 2020 del post-Covid 19 con un massimo di 150 spettatori. Viaggio in chiave poetica di un rivoluzionario moderna morto il 17 febbraio del 1600 nel rogo di Campo de' Fiori durante il dilagare della peste ( analogia non casuale con i nostri disgraziati tempi del virus) piazza romana dove ora c'è una statua. Teatro dal vivo che esalta la performance di un mattatore del palcoscenico a suo agio nel fuoco della purificazione, in odore di eresia mai come ora calore, sesso e sangue, sono la catarsi per il futuro breve...

fz