Logo San Marino RTV

Masterchef: il sammarinese Samuele Cesarini si salva dall'eliminazione con la sua maionese

2 feb 2019
Samuele Cesarini. Foto Sky
Samuele Cesarini. Foto Sky
Il giovane macellaio sammarinese Samuele Cesarini convince i giudici di Masterchef e prosegue la sua avventura nel talent show.

Non è stata una gara facile. Cesarini non era rientrato fra gli otto concorrenti migliori della prima prova, ma il vincitore del mystery box Salvatore Cozzitorto ha salvato lui e il resto del suo gruppo, preparando con la sua squadra una pasta e fagioli in grado di soddisfare lo chef Antonino Cannavacciuolo.

Nella prima prova in esterna Samuele ha preso parte alla squadra rossa, che è stata sconfitta dalla squadra blu nel compito di preparare il pranzo a 100 aviatori della 46esima Brigata Aerea a Pisa. Cesarini ha dovuto affrontare con gli altri il "pressure test", rischiando, in caso di sconfitta, di essere squalificato dalla cucina di Masterchef.

Nel test era prevista la preparazione di tre pietanze: maionese a base di uova di quaglia, uovo in camicia e omelette con uova. La bravura di Samuele però è stata tale che è bastata la sua sola maionese a convincere i giudici, rendendo non necessaria la preparazione degli altri due piatti. Il sammarinese si è guadagnato così il passaggio alla puntata.