Logo San Marino RTV

Ex Cis: completato il processo di risoluzione di Bns

Banca Centrale: "Le difficoltà sopportate dai clienti, dall'inizio dell'anno, possono ritenersi ad oggi sostanzialmente superate"

20 nov 2019

E' arrivata ad una tappa fondamentale la vicenda dell'ex Cis. Banca Centrale ha ufficializzato il completamento del processo di risoluzione di Banca Nazionale Sammarinese che ha ottenuto anche il codice Isin, l'identificativo dei valori mobiliari a livello internazionale, necessario per il prossimo step. Ora Bns potrà procedere con l'emissione di obbligazioni per le passività rientranti tra i depositi ammissibili. Completata anche la migrazione dei depositi protetti, a questo punto, secondo Banca Centrale “possono ritenersi superate le difficoltà sopportate dai clienti dall'inizio dell'anno”. Bcsm esprime un ringraziamento, per il risultato raggiunto, all'amministratore speciale di Banca Nazionale Sammarinese Sido Bonfatti, a tutti i dipendenti Bns e alle tre banche cessionarie che, in cooperazione con le istituzioni sammarinesi, sono stati protagonisti di un processo innovativo e di garanzia. “La positiva evoluzione della risoluzione di Bns – osserva Banca Centrale – ha costituito una prova di forza dell'intero sistema paese che ha permesso di salvaguardare e rafforzare la fiducia nel settore bancario sammarinese”.