Logo San Marino RTV

Lavoro femminile: in arrivo altri fondi per il "bonus donne"

28 ott 2018
Donne a lavoroLavoro femminile: in arrivo altri fondi per il "bonus donne"
Lavoro femminile: in arrivo altri fondi per il "bonus donne" - Nel servizio, l'intervista al Segretario di Stato al Lavoro<strong> Andrea Zafferani</strong>
Novità in tema di incentivi all'occupazione femminile. Stiamo parlando del cosiddetto “bonus donne”: un aiuto di 3.000 euro alle imprese che decidano di assumere lavoratrici a tempo indeterminato o di convertire il loro contratto dal determinato all'indeterminato, entro il 31 dicembre 2018.

Le risorse arrivano dal fondo per le politiche attive del lavoro. Nell'ultima sessione del Consiglio è stato rimosso il vincolo, presente nella legge di bilancio del 2017, che limitava al 75% l'uso del fondo. Ora saranno utilizzabili tutte le somme accantonate: circa 225.000 euro da destinare al bonus.

La misura si aggiunge, ricorda il segretario di Stato al Lavoro, Andrea Zafferani, agli incentivi per l'assunzione degli over 50 e delle donne interessate a lavorare part-time.

Mauro Torresi

Nel servizio, l'intervista al Segretario di Stato al Lavoro Andrea Zafferani