Logo San Marino RTV

Crisi di Governo: già votata, in passato, variazione di bilancio a Consiglio sciolto

Corsa contro il tempo se si vuol votare entro l'anno, prima delle festività

di Luca Salvatori
13 set 2019
I banchi dell'opposizione
I banchi dell'opposizione

Dopo l'approvazione delle modifiche tecnico-attuative, la nuova legge elettorale è pronta per essere sperimentata e stando a quanto emerso nell'ultima conferenza stampa di Civico10 e SSD è possibile che si vada al voto anche entro l'anno. Dallo scioglimento del Consiglio Grande e Generale devono trascorrere, però, almeno due mesi. Il tempo stringe, se si vuole evitare di portare i sammarinesi alle urne a ridosso delle festività natalizie. Diventa dunque obbligatorio anticipare ad ottobre l'approvazione del bilancio previsionale 2020 per scongiurare il rischio di esercizio provvisorio. Le opposizioni, nel frattempo - ad esclusione di Mdsi che ha offerto disponibilità anche per un voto all'inizio del 2020 – chiedono con urgenza le dimissioni dei consiglieri di Adesso.sm per certificare e ufficializzare subito la crisi e solo successivamente tentare di lavorare tutti insieme alla scrittura del Bilancio, quale ultimo atto prima della fine della legislatura.