Logo San Marino RTV

Eurobasket under 16: Troppa Austria per i Titani

5 lug 2018
Eurobasket under 16Eurobasket under 16: Troppa Austria per i Titani
Eurobasket under 16: Troppa Austria per i Titani - I ragazzi torneranno in campo sabato alle 20 contro la Moldova
Arriva un'altra sconfitta per i ragazzi dell'under 16 di Coach Rossini che escono battuti per 75-50 contro l'Austria nella seconda giornata del campionato europeo di categoria. Alla palestra del Multieventi gli ospiti partono subito forte e si portano subito in vantaggio ma i Titani riescono a rimanere a contatto con i canestri di Zafferani e Palmieri. Gli austriaci possono contare su tre giocatori del quintetto sopra i 190 cm e in particolare è Blazevic, mobile in uno contro uno ed efficace a rimbalzo d'attacco, a rendersi pericoloso e macinare punti: i biancazzurri giocano bene e sono estremamente concentrati dopo un ottimo primo quarto, alla sirena il punteggio è di 17 pari. In avvio di secondo quarto la seconda tripla di giornata di Pasolini vale il primo vantaggio sammarinese, 20-17; l'Austria risponde con un parziale di 4-0 che la riporta avanti sul 20-21.I Titani girano bene la palla e, anche se faticano ad avvicinarsi al ferro, trovano contatti che li mandano in lunetta: la mano purtroppo non è felicissima e il punteggio rimane in equilibrio Alla sirena di metà partita l'Austria è davanti col minimo scarto, si va al riposo sul 28-26. Nella seconda parte di gara purtroppo gli avversari fanno valere tutta la loro prestanza fisica e nei Titani emerge anche un po' di stanchezza. Al 30' di gioco l'Austria allunga fino al 47-40. L'ultimo quarto è senza storia con gli ospiti che giocano sul velluto, grazie anche ad uno straripante Blazevic. Al termine il tabellone dice Austria 75 San Marino 50. Biancazzurri che comunque possono uscire dal campo a testa alta per aver giocato più di metà partita alla pari contro una delle formazioni favorite per la vittoria finale. Tra i Titani buone prove di Palmieri e Pasolini, autori rispettivamente di 16 e 11 punti. Ora per i ragazzi di Rossini due giorni di riposo prima della sfida di sabato alle 20 con la Moldova, l'unica squadra finora che come i Titani ha perso entrambe le partite giocate. Un' occasione da non farsi scappare per cogliere la prima gioia nella competizione.