Logo San Marino RTV

VL Pesaro, Ario Costa: "Proli amico della VL, può darci il suo contributo. Cancellieri nome buttato lì"

Il presidente: "Sicuramente ci saremo nella prossima stagione, entro il 15 giugno dovremo decidere se sarà A o A2".

di Riccardo Marchetti
6 mag 2020

Livio Proli forse, Massimo Cancellieri, al momento, no. Sui due nomi recentemente accostati alla VL Pesaro, il presidente dei biancorossi Ario Costa tiene linee opposte. Confermando il discorso aperto con l'ex n°1 di Milano – che potrebbe legarsi alla società come consulente – e allontanando l'attuale coach di Ravenna.

"Il signor Proli è un amico della VL e del sottoscritto - dice Costa - ci conosciamo da tempo, ci frequentiamo e parliamo a 360°: può darsi che possa riservare alla VL un contributo della sua grande, enorme esperienza da manager. Per quanto riguarda Cancellieri è un nome buttato lì: come dire Messina, è la stessa cosa. In questo momento abbiamo altre priorità, non è che vado a cercare un allenatore. Il discorso su allenatore e giocatori si farà molto tardi".

Niente voli di fantasia su quelli che saranno roster e guida tecnica dunque, anche perché prima c'è da capire che ne sarà di Pesaro nella stagione che verrà. Costa esclude categoricamente l'idea che il club possa chiudere i battenti, ora resta da capire se, e con quali cifre, il Consorzio e i Fratelli Beretta continueranno a sostenere la VL. "Si sta cercando di trovare la strada migliore per decidere che campionato affrontare - spiega il presidente della VL - la A1, come tutti speriamo, o la A2, che non sarebbe chissà quale disastro. Entro il 15 giugno bisogna decidere a quale campionato partecipare. Manca più di un mese, quindi siamo ancora lontani da una decisione".