Logo San Marino RTV

Gol e tanto spettacolo a San Marino, il Villarreal supera 4-3 il Bologna

Per i rossoblu le reti di Palacio, Santander e del neo-acquisto Tomiyasu ma non bastano. Troppe amnesie difensive per i rossoblu con gli spagnoli che ne approfittano.

di Alessandro Ciacci
11 ago 2019
Gol e tanto spettacolo a San Marino, il Villarreal supera 4-3 il Bologna
Gol e tanto spettacolo a San Marino, il Villarreal supera 4-3 il Bologna

Lo "Stadium" biancazzurro si colora, per una notte, di rossoblu. E il Bologna ci mette l'anima, impronta del suo allenatore ma, nell'ultimo test amichevole, non basta. Il Villarreal passa a San Marino con un pirotecnico 4-3. E il festival del gol inizia subito. Minuto numero 6: Toko Ekambi approfitta dell'errore di Soriano, tiro-cross che trova la deviazione decisiva di Moi Gomez per l'1-0 del “Submarino Amarillo”. Il Bologna però non ci sta. Velo di Kingsley ad eludere l'intervento di Anguissa e a smarcare Rodrigo Palacio. Destro rasoterra del “Trenza”, sfera che bacia il palo e si insacca. Il Villarreal accusa il colpo e il Bologna prova ad approfittarne con una doppia chance nel giro di pochi secondi. Prima ci prova Skov Olsen su servizio di Sansone, bravo Asenjo a uscire e respingere. Poi tocca a Svanberg dal limite, ancora Asenjo si allunga in corner. E' calcio d'estate e le azioni fioccano: Toko Ekambi con una botta terrificante centra in pieno la traversa a Skorupski immobile.

Il primo tempo si chiude con un legno, il secondo si apre con un altro. Protagonista l'ex Roberto Soriano, destro sul primo palo. Asenjo è battuto ma il Villarreal si salva. Poi viene fuori l'estro, il genio di Santi Cazorla. 11 interventi chirurgici, un calvario che sembra non finire mai, ma il piede rimane sempre fatato: punizione dai 20 metri, Skorupski fa il passo e il numero 8 lo beffa per il nuovo vantaggio spagnolo. Il 3-1 arriva all'esatta metà della ripresa. Il neo-entrato Chukwueze, classe '99 e probabile crack del calcio mondiale, entra in area e si porta la palla sul mancino, battendo ancora una volta il portiere polacco. Sembra finita e invece è proprio qui che viene fuori il carattere del Bologna. La girandola di cambi favorisce i rossoblu che prima trovano il gol che accorcia le distanze con Santander, con la netta complicità di Asenjo e poi completano la rimonta con il nuovo acquisto Tomiyasu: stacco preciso del giapponese su calcio piazzato di Orsolini. A rovinare la festa, però, ci pensa un altro capolavoro. La firma è di Gerard Moreno con una conclusione a giro che muore all'incrocio dei pali per il definitivo 4-3. Ci sarebbe anche l'occasione per un clamoroso 4-4 con capitan Poli ma Asenjo si supera e devia il pallone sull'ennesimo palo di serata. Finisce qui: Bologna e Villarreal sono due squadre con tanto potenziale offensivo ma anche con amnesie difensive che, quando le partite conteranno, potrebbero costare molto caro.