Logo San Marino RTV

Mondiali: tutti in piazza o nei locali per il rito della partita in compagnia

15 giu 2014
Mondiali: tutti in piazza o nei locali per il rito della partita in compagnia
Mondiali: tutti in piazza o nei locali per il rito della partita in compagnia - Come succede puntualmente ogni 4 anni.
La luna è alta e quasi piena per il debutto al mondiale. La mezzanotte si colora d'azzurro per per il rito quadriennale della partita in compagnia. A Rimini piazze e locali presi d'assalto, in tutta Italia persone e personalità diverse a contatto e confronto. Ognuno con una formazione in testa, tutti uniti dal gol di Marchisio.
Gli inglesi trovano subito il pari e si ricomincia da capo. Con la birra e con gli amici. A proposito di birra...ma non era vietata negli stadi?
Allora la passione per gli azzurri unisce italiani d'Italia, italiani in Italia, italiani in Brasile e brasiliani in Italia e in Brasile. Una specie di Pippero, di macedonia arricchita di calcio e caffeina. Che ci vuole, sono quasi le 2 del mattino. Il triplice fischio chiude la prima notte con tre punti e un po' di birra in corpo. E' ancora lontano il popopo di Berlino. Ma c'è una voglia di star insieme, di bagni nelle fontane, di serate davanti alla tv che forse danno la scossa. Rivelano un paese che ha voglia di farcela sul campo, in tutti i campi. Ha voglia di vincere qualcosa che vada oltre gli 80 euro in busta paga. Sarebbe la solidarietà vera, senza speculazioni di parte. Sarebbe una voglia mondiale.

Roberto Chiesa