Logo San Marino RTV

Sirene romane sul Cesena

La dirigenza valuta un'offerta e lunedì annuncia allenatore e diesse

di Roberto Chiesa
13 giu 2020

Ad agitare un'estate già anomala di suo è arrivata una Pec. Una proposta di acquisto proprio quando la stagione bianconera era ufficialmente finita e le priorità erano quelle delle conferme o meno di allenatore e direttore sportivo. Tutto fermo, ma questione di poco. Lunedì infatti il Cesena annuncerà sia il tecnico che il direttore. Che salvo terremoti saranno William Viali e Alfio Pelliccioni. Sul sammarinese c'è anche un'altra squadra e dunque se il Cesena dovrà scegliere Pelliccioni, sarà anche Pelliccioni a dover scegliere il Cesena. L'interesse attorno ai bianconeri arriva da Roma. Da uno studio notarile in rappresentanza di un gruppo di imprenditori interessati ad entrare nel calcio attraverso una squadra che rappresenti al contempo una piazza storica e un contesto economico sano, senza debiti da accollarsi. Il nome trapelato è quello di Franco Fedeli, ex patron della Sambenedettese, che al Resto del Carlino ha ammesso l'interessamento. L'idea del gruppo è quella di affiancare l'attuale dirigenza per valutare col tempo e nel tempo, presumibilmente 3 anni, di rilevare la maggioranza. Pochi giorni per sapere senza assilli e senza affanni. Se l'innesto porterà benefici di natura economica e un rialzo dell'asticella delle ambizioni, l'impressione è che si possa andare avanti. Se invece fosse un modo utile semplicemente per allargare la base, beh allora l'attuale governance proseguirà da sola. Il Cesena non è in vendita, dunque. Non lo è nel senso che non è nella necessità di dover vendere. Uno o alcuni partner affidabili invece potrebbero entrare in famiglia. Ipotesi valide fino a lunedì.