Logo San Marino RTV

Arriva il 2013 e la MotoGp volta pagina

27 dic 2012
Arriva il 2013 e la MotoGp volta paginaMotoGp: tutte le novità del 2013
MotoGp: tutte le novità del 2013 - Cambia il regolamento. E tra i piloti arriva anche una vera e propria patente a punti.
Novità in arrivo nel 2013 per il regolamento del motomondiale. La più importante riguarda i piloti o meglio, il loro comportamento in pista. Dalla prossima stagione, in tutte e tre le classi, moto 3, moto 2 e motogp verrà introdotto un sistema a punti, simile a quello della patente. Ogni pilota avrà a disposizione 10 punti a gara. La Direzione di corsa potrà imporre penalità: 4 punti-partenza nella gara successiva dal fondo griglia; 7 punti-partenza, sempre nella gara successiva dalla pit-lane; 10 punti-squalifica per la gara successiva. La Federazione Internazionale ha rivisto anche la regola del 107%. I piloti titolari che non raggiungeranno il 107% del miglior tempo fatto in una sessione di prove del warm up, non potranno correre la gara, mentre per i sostituti sarà obbligatorio il raggiungimento del 107% già dal primo turno di prove ufficiali. Non sono più obbligatorie le comunicazioni ai team se un pilota fa una partenza anticipata. La segnalazione verrà data nei monitor e al pilota con la tabella. Non ci sarà più una somma minima per la multa che sarà sempre di 50.000 euro. Stretta infine anche per i briefing pre-gara. Se i piloti al primo anno del mondiale non si presenteranno, saranno automaticamente squalificati.

Piero Arcide