Logo San Marino RTV

MotoGP, Aragon: Marquez e Lorenzo scappano, Valentino arranca

26 set 2015
MotoGP, Aragon: Marquez e Lorenzo scappano, Valentino arranca
MotoGP, Aragon: Marquez e Lorenzo scappano, Valentino arranca
Che sarebbe stato un fine settimana complesso, fin dalla gestione delle varie sessioni di libere per arrivare a settare la moto in modo da non pagare dazio nei confronti di chi ad Aragon di gira come nel giardino di casa, Valentino lo sapeva. Non ci voleva chissà quale esercizio d'ingegno ad immaginarselo, certo difficoltà così grosse in qualifica era difficile aspettarsele: Marquez e Lorenzo volano, imprendibili e capaci di sfondare il muro dell'1'47''. Ieri si ragionava se si sarebbe scesi sotto l'1'48'', fate i vostri conti. Gran giro di Iannone, che si prende la prima fila a 5 decimi e mezzo dal campione del mondo e partirà proprio davanti a Valentino, sesto in griglia con quasi 9 decimi di ritardo a Marquez e l'obbligo di liberarsi il più presto possibile di Espargaro e Pedrosa per non perdere troppo tempo nei confronti del duo di testa, potendo contare sulle capacità di Marquez per limitare i danni non dovesse arrivare l'ennesima rimonta.
Continua ad aver l'argento vivo addosso Enea Bastianini, che dopo il dominio di Misano ha infilato la pole position – la quarta del suo mondiale – anche ad Aragon. Alle sue spalle, distanti un paio di decimi, i soliti Oliveira e Danny Kent, tornato a far ruggire l'Honda della Leopard. Antonelli chiude la seconda fila, Fenati apre la quarta.
Per quel che conta c'è anche la Moto2, dove si aspetta la matematica assegnazione del titolo a Zarco, che molto probabilmente dovrà pazientare ancora – com'era nelle aspettative – non volendo immischiarsi nel duello iberico tra Tito Rabat ed Alex Rins, in lotta per la piazza d'onore iridata fin dalle prime due cellette della griglia.

LP