Logo San Marino RTV

Il judoca Paolo Persoglia Portabandiera di San Marino in Montenegro. Il lottatore Nazem Amine a Minsk

Scelti i portabandiera di San Marino per le prossime due manifestazioni internazionali. Ai Giochi dei Piccoli Stati in Montenegro porterà il vessillo sammarinese il rappresentante del Judo Paolo Personaglia 57 gli atleti in totale.

di Lorenzo Giardi
22 mag 2019
Giochi in Montenegro
Giochi in Montenegro

Forfait di Joe Guerra per infortunio, l'americano con passaporto sammarinese dei 5000 metri piani, non raggiungerà la delegazione sammarinese pronta a partire per il Montenegro. Da 58 sono scesi a 57 gli atleti che parteciperanno alla prima edizione dei Giochi dei Piccoli Stati organizzata dal paese che è entrato a farne parte nel 2011. 32 uomini e 25 donne. 24 anni è la media età della delegazione impegnata in 9 discipline sportive. Beatrice Santi nel nuoto la più giovane con i suoi 14 anni. Desterà molta curiosità la gara di Tiro a Volo, dove per raggiungere il numero sufficiente, uomini e donne spareranno nella stessa competizione. Non ci sarà Eugenio Rossi. L'atleta del Salto in Alto non risulta nella lista presentata dalla Federazione Atletica Leggera sammarinese. L'unico atleta del Judo categoria – 90 kg Paolo Persoglia scelto come portabandiera. Solo 3 le discipline in cui saranno impegnati gli atleti sammarinesi in partenza per Minsk Bielorussia dove dal 14 al 30 giugno si terrà la seconda edizioni dei Giochi Olimpici Europei. Lotta-Judo, Tiro a Volo e Tiro con l'Arco. 5 gli atleti che rappresenteranno la Repubblica di San Marino. I fratelli americani con passaporto sammarinese Nazem Amine e Michael Amine, Alessandra Perilli, Gian Marco Berti, Jacopo Forlani. Per questa manifestazione scelto come portabandiera il rappresentante della Lotta Nazem Myles Amine. Questa sera le delegazioni verranno presentate ai Capitani Reggenti in Udienza a Palazzo Pubblico.