Logo San Marino RTV

La Bce non modifica i tassi

4 ott 2012
La Bce non modifica i tassi
La Banca centrale europea nella riunione di oggi ha lasciato i tassi fermi allo 0,75%. E il presidente di Bce, Mario Draghi, ha detto di essere pronto a lanciare il suo programma di acquisto dei titoli di Stato, se verrà richiesto da Paesi che sottoscrivono le condizioni previste. La crescita dovrebbe restare debole, è stata la previsione del presidente, con le tensioni sui mercati e l’alta incertezza che pesano sulla fiducia. Oggi i mercati sono stati fiacchi, Milano ha chiuso in lieve calo, -0,15%, lo spread però ha ripreso a salire, oltre 365. E ancora, Draghi ha ribadito che tocca ai governi di Eurolandia decidere ora sulle eventuali richieste di salvataggio: “La Bce ha fatto tutto il possibile – ha sottolineato - e il programma di acquisto dei titoli di Stato ci permetterà di evitare sfide potenzialmente gravi per la stabilità dei prezzi”. Nel 2012, ha concluso, i tassi di inflazione sono attesi sopra il 2%.