Logo San Marino RTV

Futuro gruppo Delta. I timori di Ugl Roma

15 nov 2010
San Marino - Futuro gruppo Delta. I timori di Ugl RomaFuturo gruppo Delta. I timori di Ugl Roma
Futuro gruppo Delta. I timori di Ugl Roma
La settimana scorsa è stato firmato il secondo accordo che consente a 52 dipendenti del gruppo di accedere per due anni al fondo emergenziale, percependo l’80% dello stipendio. “Inaspettatamente - scvive l’Ugl Roma - c’è stata la contestuale revoca dei restanti 80 licenziamenti” proprio la notizia dei mancati licenziamenti, ha fatto sorgere diversi interrogativi. Alla vigilia dell’omologazione da parte del tribunale di Bologna dell’accordo di ristrutturazione dei debiti e quello di ristrutturazione del Gruppo Delta, il sindacato romano teme per la futura tenuta economico- patrimoniale del gruppo, e di conseguenza, se sarà in grado di assicurare il futuro lavorativo del nuovo organico, fino a ieri di 100 dipendenti, ora quasi 200. Venerdì è previsto un nuovo incontro e sul tavolo restano da definire le procedure che riguardano gli esuberi di Sedici Banca, il futuro dei dipendenti di Eunice Sim e la definizione di un ulteriore accordo per accedere al Fondo di solidarietà del settore credito.

Giovanna Bartolucci