Logo San Marino RTV

Doppio Carletti, Carpi-Sambenedettese 2-0

Al “Cabassi” è 2-0 per gli emiliani contro una Sambenedettese rimasta in 10 per 70 minuti per l'espulsione di D'Ambrosio. A decidere la sfida è Carletti, autore di una doppietta.

di Alessandro Ciacci
27 set 2020
SRV_CARPI_-_SAMBENEDETTESE_OK_270920
SRV_CARPI_-_SAMBENEDETTESE_OK_270920

Per un D'Ambrosio – Danilo – che si fa valere in Serie A con la maglia dell'Inter segnando anche gol decisivi c'è n'è un altro – il fratello Dario – che condiziona pesantemente la prestazione della sua Sambenedettese all'esordio contro il Carpi. Il rosso diretto inflitto al numero 4 per fallo da ultimo uomo su Carletti, alla metà esatta della prima frazione di gioco, mette la strada in discesa per i biancorossi. Buona la prima, quindi, per il Carpi che al “Cabassi” inizia a farsi vedere solo in 11 contro 10: qui l'estirada dello stesso Carletti viene bloccata in due tempi da Nobile. Il 9 sarà comunque il man of the match e gli basta solo qualche minuto: imbucata di Fofana, Carletti passa in mezzo a Cristini ed Enrici e non lascia scampo a Nobile, nonostante il tentativo di parata di quest'ultimo. Carpi in vantaggio di un gol e di un uomo.

Nella ripresa il copione non cambia. Da corner la palla arriva a Venturi che non riesce a darci forza da pochi passi, permettendo così a Nobile di bloccare tutto sulla linea. Poi sale in cattedra Giovannini che parte dalla propria metà campo, prende velocità e calcia in diagonale. Bravo Nobile a distendersi e ad evitare guai peggiori. Sul ribaltamento di fronte l'unica occasione per i rossoblu di Paolo Montero: l'ex Ravenna Nocciolini fa tutto bene fino al momento della conclusione, sparata alle stelle. E allora il Carpi la chiude ai -20 dalla fine: traversone di Giovannini, Maurizi non ci arriva per pochissimo ma la carambola tra Nobile ed il neo-entrato Goicoechea favorisce ancora Carletti che non può sbagliare. Super avvio di campionato per il classe 1996, doppietta dopo che nella scorsa stagione aveva messo a segno solamente una rete in 16 presenze. Sul 2-0 la partita virtualmente si chiude, la Samb non ha la forza di reagire e i primi 3 punti stagionali vanno al Carpi.