Logo San Marino RTV

9 agosto 1173: iniziano i lavori della Torre di Pisa

9 ago 2017
La Torre di Pisa
La Torre di Pisa
Chiaramente era stata progettata dritta, ma senza la sua celebre pendenza non sarebbe probabilmente rientrata, nel 1987, tra i patrimoni dell'umanità Unesco. Parliamo della Torre di Pisa, ossia il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta. Ancora incerta la paternità del progetto, ma gli studi più recenti la accreditano all’architetto Diotisalvi, autore della fascia inferiore del vicino Battistero di San Giovanni.

Ma perché pende? Semplice, il terreno sottostante cede e con lui la torre. L'erosione del suolo portò a una prima interruzione dei lavori a metà del terzo piano. L’opera fu poi ripresa nel 1275 sotto la supervisione di Giovanni di Simone e Giovanni Pisano, con l’aggiunta di altri 3 piani realizzati con una linea curva per controbilanciare la pendenza. La torre fu ultimata verso il 1372 con la realizzazione della cella campanaria.

Studi effettuati nel XIX secolo, accertarono la presenza nel sottosuolo di una notevole quantità di acqua che rendeva l’argilla molle e causava il lento cedimento del terreno. Negli anni la pendenza è aumentata ma in alcuni momenti si è anche ridotta, attestandosi su una media di un millimetro all'anno. L'ultima grande opera di consolidamento e restauro è avvenuta tra il 1990 e il 2011, portando l’inclinazione sotto i 4 metri. Tali lavori garantiranno la tenuta di questo livello per i prossimi tre secoli.

FM