Logo San Marino RTV

Coronavirus: terzo giorno consecutivo senza decessi a San Marino

5 le nuove guarigioni. Le positività riscontrate sono 11 in più; ma “è cambiata la strategia diagnostica”, è stato sottolineato nella conferenza stampa del Gruppo di Coordinamento

6 apr 2020
il punto di oggi sul Coronavirus
il punto di oggi sul Coronavirus

“La partita è in corso, ma se prima si giocava in difesa, nell'ultima settimana abbiamo cominciato ad uscire noi, per andare a cercare le persone e metterci a loro supporto”. E' una precisazione importante, quella fatta dal Dirigente dell'Authority Sanitaria, in chiusura del proprio intervento. Perché fornisce la giusta chiave di lettura ad un dato – quello delle 11 nuove positività – solo apparentemente sconfortante. Da qualche tempo – è stato detto – si ricercano anche soggetti asintomatici o con pochi sintomi. Dei casi di oggi, in realtà, solo 3 – ad una prima indagine epidemiologica – non hanno avuto contatti con soggetti che avevano già sviluppato precedentemente una positività. Gli altri 8, ha aggiunto il Dottor Rinaldi, “hanno tutti avuto un contatto – magari durante l'isolamento domiciliare – con un soggetto che era positivo”. Da qui un'attenzione particolare, da qualche tempo, sui gruppi familiari delle persone “quarantenate” dopo aver contratto l'infezione; con l'ipotesi sempre più concreta di ricorrere a strutture ad hoc, in queste situazioni, per garantire il necessario distanziamento. Ben 59, comunque, i tamponi di cui sono arrivate le risposte ieri. Per il resto è confortante l'assenza di decessi per il terzo giorno consecutivo; così come la crescita delle guarigioni: altre 5, nelle ultime 24 ore; in totale ad oggi sono 40. Aumentano di 6 unità, invece, i pazienti presi in carico dall'ISS; ma ciò che è importante è che restano 49 i ricoverati, dei quali 14 in rianimazione. In Ospedale, insomma, vi sono i necessari margini di accoglienza. 423, invece, le quarantene attive. 19, infine, i dipendenti dell'ISS che, all'ultimo rilevamento, risultavano positivi al coronavirus. Persone – ha detto Rinaldi – che hanno sacrificato la propria salute per curare il prossimo. In conferenza stampa anche il responsabile del Servizio Informatico dell'ISS, Filiberto Casali, che ha annunciato come da oggi sia possibile richiedere il rinnovo di ricette ordinarie o ripetibili, al proprio medico, direttamente da smartphone, pc o tablet; evitando così l'accesso al centro sanitario o lunghe attese via telefono. E' necessario entrare nel sito dell'ISS, alla sezione “servizi on line”. Tramite un identificativo è anche possibile verificare a che punto sia la richiesta; una volta evasa ci si può recare direttamente in farmacia per il ritiro del farmaco. L'obiettivo, poi, è fare evolvere la piattaforma, introducendo anche nuove tipologie di richiesta.


Nel servizio l'intervista a Gabriele Rinaldi – Dirigente Authority Sanitaria