Logo San Marino RTV

In Emilia Romagna diminuiscono le morti bianche ma aumentano le malattie professionali

18 set 2012
In Emilia Romagna diminuiscono le morti bianche ma aumentano le malattie professionaliIn Emilia Romagna diminuiscono le morti bianche ma aumentano le malattie professionali
In Emilia Romagna diminuiscono le morti bianche ma aumentano le malattie professionali - Una nuova spia rossa si accende tra i lavoratori, calano le morti bianche ma aumentano le malattie p...
Una nuova spia rossa si accende tra i lavoratori, calano le morti bianche ma aumentano le malattie professionali. Da 3.933 a 7.153 con un più 80%. I dati sono dell'Inail e riguardano la regione Emilia Romagna dal 2007 al 2011. Una ecatombe silenziosa che cerca di fermare il suo corso: gli infortuni sono diminiuti del 23% e le morti del 25% per gli uomini. Le donne rischiano di più e segnano un calo del 15% degli infortuni e del 10% delle morti.
Ma se di lavoro non si muore di lavoro ci si ammala: sono i problemi osteo articolari e muscolo tendinei quelli più diffusi con un +142%. Anche i tumori sono aumentai del 30% mentre calano della stessa percentuale le patologie del sistema nervoso.
La provincia piu virtuosa è quella di Ferrara con un calo di infortuni del 30% seguita da Modena, Rimini, Bologna, Piacenza, Forlì-Cesena, Ravenna, Reggio Emilia e Parma.

Valentina Antonioli