Logo San Marino RTV

Fra la via Emilia e il West

29 mag 2017
Fra la via Emilia e il West
Gentilissimo Dottor Savorelli,
noi non ci conosciamo, nonostante i numerosi tentativi messi in atto in tutti questi mesi dalla Radiotelevisione di Stato sammarinese? per avere quanto meno il piacere della sua conoscenza se non addirittura qualche informazione diretta, visto il lavoro che facciamo.
Mi consenta però anche solo per il fatto che sono più vecchio di lei -ammesso che per lei questo abbia qualche valore - e perchè sono qui da più tempo di lei, di confessarle una cosa. San Marino è piena di gente per bene, onesta, rigorosa, gente che fa il suo lavoro e merita rispetto. Ce ne sono ovunque: dalle persone che affollano il mercato del giovedì a Borgo Maggiore alle scuole dove ci sono studenti e docenti che sanno e praticano il rispetto della legge e persino mi creda persone che difendono la legge - se serve le faccio i nomi - le può trovare in Tribunale, fra le Forze dell'Ordine, a Palazzo Pubblico e persino pensi un po' nella Radiotelevisione di Stato. Posso arrivare al punto di azzardare, nonostante lei sia più informato di me in questo contesto, che anche in Banca Centrale ci sia qualcuno oltre lei che faccia rispettare la legge. Insomma non si senta solo e soprattutto non evochi scenari inquietanti e salvatori della Patria (altrui).
Probabilmente lei voleva scherzare evocando pistoleri solitari con la stella - che sarà mai una battuta di questi tempi e a San Marino sulla legalità, si sarà detto - ma il fatto è che anche scherzare è una cosa molto seria perchè dietro l'angolo dell'umorismo si nasconde sempre lo spettro del ridicolo. Insomma, mi creda, si fa presto se non si fa attenzione a passare dalla sagoma eroica di Gary Cooper a un altro mito del west. Il Cocco Bill di quel genio di Jacovitti..

Carlo Romeo