Logo San Marino RTV

Immigrazione: nuovi sbarchi a Lampedusa

9 apr 2011
Immigrazione: nuovi sbarchi a Lampedusa
Berlino si schiera con Parigi contro i permessi temporanei decisi dall'Italia per gli immigrati giunti dalle coste del Nordafrica: la Germania definisce la decisione di Roma "contraria allo spirito di Schengen" e si dice pronta a sollevare la questione lunedì prossimo a Lussemburgo, quando si riuniranno i ministri interni ed esteri dei 27. Il portavoce del ministero dell'Interno di Berlino, Jens Teschke, ha aggiunto che ci sarà un incontro tra i ministri degli Interni tedesco, Hans-Peter Friedrich e quello italiano, Roberto Maroni. Il portavoce ha poi riferito che la Germania rafforzerà i controlli agli aeroporti ed alle frontiere perché si aspetta "un numero significativamente alto di arrivi". 'C'é bisogno di scelte più coese da molto tempò. Il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, da Budapest dove partecipa al vertice del Gruppo di Arruiolos, chiede 'coesione' all'Unione Europea sul tema dell'immigrazione soprattutto alla luce dell'emergenza che l'Italia sta affrontando per l'arrivo di migliaia di immigrati dal Nord-Africa Sono ripresi gli sbarchi a Lampedusa. I migranti sono arrivati a centinaia. Una nave con a bordo 535 persone (decine di donne, almeno quaranta bambini, giovani e vecchi, eritrei, somali, etiopi fuggiti dalla Libia in guerra) è approdata ieri a Lampedusa. Dopo aver passato la notte nel centro di accoglienza, gia oggi potrebbero essere imbarcati sulla nave Excelsior della Grimaldi, che si trova in rada, per essere trasferiti nelle strutture di accoglienza sulla terraferma. E proprio oggi a Lampedusa arriva il premier Silvio Berlusconi.