Logo San Marino RTV

Nube tossica a Spadarolo: vietati consumo e vendita di prodotti agricoli nel raggio di 500 metri

11 lug 2009
Una settimana fà la nube tossica a Spadarolo. Come noto è stata causata dal metam-sodio: una sostanza pesticida, fuoriuscita da una cisterna ubicata in un appezzamento di terreno agricolo. Diverse persone si recarano in Ospedale per le irritazioni alle vie repsiratorie e alla pelle. Sono stati tutti dimessi in poche ore ma restano in vigore le misure di sicurezza e di tutela della salute pubblica, previste da una apposita ordinanza del sindaco di Rimini Alberto Ravaioli. E’ stato revocato il divieto di raccolta dei prodotti agricoli, nel raggio di 500 metri dalla cisterna contente metam-sodio, ma questi dovranno essere rigorosamente stoccati in un’area delimitata e riconoscibile e non potranno essere venduti o consumati.