Logo San Marino RTV

Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile, l’adesione dell’Unione di Comuni Valmarecchia

8 mag 2014
Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile, l’adesione dell’Unione di Comuni Valmarecchia
Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile, l’adesione dell’Unione di Comuni Valmarecchia
L’Unione di Comuni Valmarecchia ha aderito al Patto dei Sindaci promosso dall’Unione Europea per adottare un Piano d’azione per l’energia sostenibile. L’adesione impegna i dieci Comuni dell’Unione (Santarcangelo, Verucchio, Poggio Torriana, San Leo, Novafeltria, Talamello, Pennabilli, Casteldelci, Maiolo, Sant’Agata Feltria) ad attivarsi concretamente nella lotta al cambiamento climatico.
Il Patto – sottoscritto dal Presidente dell’Unione Giorgio Pruccoli per conto dei dieci Comuni dell’Unione – prevede di superare gli obiettivi fissati per l’Unione Europea, riducendo le emissioni di CO2 nelle rispettive città di oltre il 20 per cento attraverso l’attuazione di un Piano d’Azione per l’Energia sostenibile. A tale scopo dovrà essere predisposto un inventario base delle emissioni come punto di partenza per il Piano d’Azione, mentre su base biennale dovrà essere presentato un Rapporto sull’attuazione ai fini della valutazione, includendo le attività di monitoraggio e verifica. I Comuni si impegnano inoltre ad organizzare, in cooperazione con la Commissione Europea ed altri attori interessati, eventi specifici (Giornate dell’energia, Giornate dedicate alle città che hanno aderito al Patto) che permettano ai cittadini di entrare in contatto diretto con le opportunità e i vantaggi offerti da un uso più intelligente dell’energia e di informare regolarmente i media locali sugli sviluppi del Piano d’Azione. Infine, le Amministrazioni comunali saranno chiamate a partecipare attivamente alla Conferenza annuale dell’Unione Europea dei Sindaci per un’Energia Sostenibile in Europa.
Nel 2013 il Patto dei Sindaci era stato sottoscritto dai quattro Comuni della Bassa Valmarecchia (Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni e Torriana). Adesso l’impegno per un’energia sostenibile è assunto dalle dieci Amministrazioni appartenenti alla nuova Unione: “Questa adesione costituisce innanzitutto un’importante applicazione dal basso del Protocollo di Kyoto”, dichiara il presidente dell’Unione Giorgio Pruccoli. “Il nostro territorio – continua Pruccoli – ha una vocazione al rispetto ambientale e il Patto dei Sindaci che abbiamo sottoscritto con assoluta convinzione, assume la salvaguardia ambientale e la sostenibilità energetica come fattori strategici. Il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Piano Strategico per la Qualità dell’Aria e delle Acque costituiscono due importanti strumenti che passano ora nelle mani dei nuovi amministratori comunali per rendere la Valmarecchia sempre più verde”.