Logo San Marino RTV

Sicurezza stradale: è legge il ddl che modifica oltre 80 articoli del codice italiano

28 lug 2010
Sicurezza stradale: è legge il ddl che modifica oltre 80 articoli del codice italiano
Sicurezza stradale: è legge il ddl che modifica oltre 80 articoli del codice italiano
Zero alcol per i neopatentati, ovvero chi guida da meno di tre anni, e per i conducenti professionali, divieto di vendere alcolici negli autogrill dopo le 22, ritiro della patente dopo tre infrazioni gravi. Per il grande esodo di agosto gli italiani dovranno attenersi alle nuove regole sulla sicurezza stradale che il Senato ha approvato in via definitiva, mettendo così la parola fine ad una discussione durata quasi due anni. I destinatari delle nuove regole dunque sono soprattutto i giovani, con rigide limitazioni al consumo di alcol, causa numero uno, insieme a stanchezza e distrazione, degli incidenti mortali sulla strade italiane. Ma c’è di più: si va dal giro di vite sulle minicar, con multe decuplicate per chi produce e commercializza mezzi che superano i 45 km/h e per le officine che “truccano” ciclomotori e motocicli; alle notifiche in 90 giorni, alla rateizzazione delle multe oltre i 200 euro per i meno abbienti, fino alla guida accompagnata a 17 anni e alla patente a ore in caso di ritiro della licenza: 3 ore al volante per andare al lavoro o assistere parenti disabili. Arriva inoltre una prova pratica per condurre i ciclomotori e un esame per recuperare i punti persi sulla patente. Più controlli anche per gli over 80 che per ottenere il rinnovo dovranno sottoporsi a una visita medica biennale per accertare i requisiti fisici e psichici.

Silvia Pelliccioni