Logo San Marino RTV

Francia a punteggio pieno, l'Olanda ancora a zero è quasi fuori. La sorpresa è il Senegal

Giocate le partite dei gironi C e D

di Lorenzo Giardi
31 ott 2019

Giocate le partite dei gironi C e D. Cominciamo dal C con la Francia che dopo aver battuto il Cile, non risparmia nulla nemmeno alla Corea del Sud. Transalpini in vantaggio in maniera anche troppo semplice: verticalizzazione scolastica di Lihadji e Kalimuendo con il diagonale batte Shin. Prima dell'intervallo la Francia chiude i giochi: è Pembele con una conclusione a giro a finalizzare con precisione al termine di una mischia in area coreana. La Corea si apre e si presta alle ripartenze veloci: combinazione Ahmada – Lihadji. Il numero 18 sterza e va alla conclusione vincente con il sinistro. Alla Corea del Sud resta solo il classico goal della bandiera con Jeong. Francia a punteggio pieno con due vittorie su due. La Corea resta a quota tre. Nello stesso girone il Cile rispetta il pronostico e vince il suo primo incontro del girone con Haiti. Rojas firma il vantaggio cileno. Jeanty pareggia per Haiti su calcio di rigore, fallo di Tati su Jean. Prima dell'intervallo è una clamorosa autorete di Ceneus a riportare i cileni in vantaggio. Tapia di testa su palla inattiva per il tris del Cile. Haiti non demorde e si rifà sotto con Jolicoeur. Nel finale Tati su punizione dal limite mette il risultato al sicuro. Cile batte Haiti 4-2 Nel Gruppo D è boom Senegal e flop Olanda. Gli orange hanno incassato tre goal con il Giappone ed è accaduta la stessa cosa con il Senegal. Olanda quasi fuori e Senegal a punteggio pieno. Era cominciata nel migliore dei modi per gli arancioni con Bannis in goal di sinistro su azione susseguente a calcio d'angolo. I senegalesi non si scompongono e trovano il pareggio con Diallo in tuffo di testa, goal annullato dal Var per posizione irregolare. Var attivissimo perchè anche all'Olanda viene revocato il raddoppio sempre per fuorigioco. Il goal, regolare, lo realizza Sarr con una violenta conclusione da fuori che diventa imprendibile per Raatsie a causa di una deviazione. Il sorpasso arriva a 3 dal termine. Pasticcio della difesa olandese e rigore netto per la spinta di Melayro Bogarde, figlio d'arte, il padre Winstone non fece strappare i capelli ai tifosi del Milan, ai danni di Diaw. Rigore trasformato da Sarr, doppietta per lui. Il terzo in pieno recupero con la difesa olandese troppo alta e il velocissimo Balde finalizza il contropiede. Senegal batte Olanda 3-1. L'ìaltra sfida del D era quella tra Usa – Giappone. Il pareggio senza reti favorisce i giapponesi che salgono a quota 4 mentre la selezione a stelle e strisce muove la classifica e dopo la sconfitta pesante con il Senegal, festeggia il primo punto.